Katrin Jakobsdóttir

Islanda: da gennaio operativa la legge sulla parità di salari

Dal 2020 saranno azzerate le differenze di stipendio tra uomini e donne

Nel 2018 l’Islanda è diventato il primo Paese del mondo ad assicurare parità di salari tra uomini e donne con una legge e con multe fino a 450 euro per ogni caso di trasgressione che viene denunciato.
La legge prevede che le aziende e le istituzioni possano adeguarsi gradualmente ma il 2020 sarà l’anno limite per chi ha più di 25 dipendenti (2025 per le piccole aziende).

L’Islanda è già all’avanguardia

Bisogna dire che l’Islanda è già da diversi anni in cima alla classifica del Global Gender Gap Report redatto dal World Economic Forum, un rapporto annuale che studia l’equità tra uomini e donne nei rapporti di lavoro, nella politica, nell’accesso alle cure sanitarie fino all’aspettativa di vita.
La prima donna al mondo eletta presidente della Repubblica è stata proprio una islandese, Vigdís Finnbogadóttir, nel 1980.
Le legge islandese serve a azzerare l’ultimo 12% di casi di disparità salariale.

E nel resto del mondo (tipo in Italia)?

Secondo Un Woman, l’ente delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere: “Le donne (nel mondo) guadagnano in media il 23% in meno degli uomini. Non c’è un solo paese o un solo settore in cui le donne abbiano gli stessi stipendi degli uomini”.
In Italia il dato medio è del 24% con punte del 30% nel caso del lavoro autonomo.
Il problema è comunque sentito: solo poche settimane fa è stata presentata alla Camera una proposta di legge sul divario salariale di genere, ampiamente condivisa dalle forze politiche: prima firmataria è infatti Chiara Gribaudo (PD) ma seguono le firme anche di Renata Polverini (Forza Italia) e di Tiziana Ciprini (M5S). Chissà che il 2020 si faccia un passo avanti anche in Italia per superare questo insopportabile e ingiustificato gender pay gap.

Nella foto il Primo Ministro islandese Katrin Jakobsdóttir

Simone Canova

Simone Canova

Scrittore, ricercatore, grafico, autore di “Cacao, il quotidiano delle buone notizie”, webmaster dei siti del circuito di Alcatraz/Jacopo Fo. E’ Coordinatore della redazione centrale di People For Planet.

Simone Canova

Simone Canova

Scrittore, ricercatore, grafico, autore di “Cacao, il quotidiano delle buone notizie”, webmaster dei siti del circuito di Alcatraz/Jacopo Fo. E’ Coordinatore della redazione centrale di People For Planet.

Gli articoli più letti della settimana

I video più visti del mese