Cannabis terapeutica in Italia

La cannabis terapeutica non è un capriccio, e queste foto di italiani che ne fanno uso lo dimostrano

La verità è che dietro ci sono sempre delle persone che hanno bisogno di cure

Un viaggio nell’Italia delle persone che, tra mille difficoltà, assumono cannabis a scopo terapeutico il libro “I volti della Canapa,” di Maria Novella De Luca.

Sulla carta, accedere alla cannabis terapeutica in Italia sembra semplice: si può andare all’ASL per richiederla, o recarsi dal proprio medico di base per una ricetta. Peccato però che, a causa di diversi problemi—diciamo così—logistici, la realtà sia totalmente diversa.

Innanzitutto, per ottenere la prescrizione di una terapia analgesica a base di cannabinoidi—dato che non rientrano tra i farmaci riconosciuti—si deve dimostrare che tutte quelle convenzionali siano risultate inefficaci. Poi, bisogna aspettare i tempi burocratici e soprattutto trovare un medico disposto a prescriverti davvero una terapia (e gli “obiettori” in questi casi sono moltissimi). Superati questi due scogli, infine, non è detto che il farmaco sia disponibile subito.

Per il 2018, in Italia la produzione di cannabis terapeutica—coltivata nello stabilimento chimico-farmaceutico militare di Firenze—è stata di circa 150 kg. Il fabbisogno nazionale è di 800 kg, garantito in parte dalle importazioni, in particolare dall’Olanda, il cui potenziamento è stato voluto dal Ministro della Salute Grillo. La quale, nel frattempo, ha più volte annunciato l’intenzione di promuovere nel nostro paese una partnership pubblico-privato per aumentare la produzione di cannabis terapeutica e quindi ridurne eventualmente le importazioni, ovviamente più onerose.

Data l’attuale situazione, in cui si registrano dichiarazioni da altre cariche istituzionali che confondono cannabis a scopo ricreativo, cannabis light e cannabis terapeutica, è plausibile che certi annunci rimarranno tali.

La verità, però, è che dietro ci sono sempre delle persone che hanno bisogno di cure. Maria Novella De Luca è una fotografa e negli ultimi anni ha girato l’Italia proprio per raccontare le loro storie, raccolte nel libro fotografico I volti della Canapa, edito da Crowdbooks

Continua a leggere e guarda la gallery su VICE.COM

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Redazione People For Planet

Redazione People For Planet

Redazione centrale: Gabriella Canova, Simone Canova caporedattore centrale, Miriam Cesta settore Persona, Maria Cristina Dalbosco settore Società, Michela Dell’Amico settore Green

Gli articoli più letti della settimana

I video più visti del mese