Natale, il 78% degli italiani mangerà responsabilmente

Durante le feste attenzione agli sprechi e alla provenienza dei prodotti, prediletti quelli bio e da filiera sostenibile

Le tavole di Natale del 78% degli italiani saranno all’insegna della sostenibilità ambientale, secondo lo studio European Food Responsibility Study, realizzato da Ibm e Morning Consult. Etica e responsabilità nei giorni di festa, dunque: la maggioranza delle persone che hanno partecipato al sondaggio preferisce piatti preparati con prodotti alimentari “essenziali”. In particolare, gli italiani scelgono prodotti sostenibili per avere benefici per la salute (36%) e per contribuire al benessere degli animali (23%).

L’analisi è stata condotta in Italia, Spagna e Regno Unito con l’obiettivo di rilevare conoscenza, abitudini e sensibilità ambientale e alimentare dei consumatori, specialmente a Natale. In generale l’88% degli italiani è attento alla provenienza etica e responsabile degli alimenti. Il 63% non è scoraggiato da prezzi più alti se è certificato dall’etichetta che i prodotti alimentari provengono da una filiera responsabile.

Attenzione anche alla riduzione degli sprechi alimentari per il 75% degli italiani, di cui il 53% acquista da catene distributive che adottano iniziative per ridurne gli effetti, in particolare vengono scelti prodotti con etichette bio e non Ogm. 9 su 10 degli intervistati si dicono a favore della tracciabilità degli alimenti attraverso la blockchain. Infine, oltre l’80% dei consumatori ha espresso “preoccupazione per il degrado del suolo” e più della metà dichiara di essere disponibile a pagare di più per prodotti alimentari coltivati in terreni sostenibili.

E tu cosa mangerai a Natale?

Se anche tu a Natale mangerai in modo responsabile, mandaci la tua testimonianza – foto o spiegazione del menu o dei piatti che realizzerai – a redazione@peopleforplanet.it. Partecipa alla nostra campagna #PaintYourGreenChristmas

Leggi anche:
5 trucchi per rispettare i buoni propositi per l’anno nuovo
Ristorante solidale: a Natale si ripropone il “piatto sospeso”
Mandorle e datteri: i benefici della frutta secca a Natale

Foto di stef54 da Pixabay

Caterina Conserva

Caterina Conserva

Giornalista con la passione per l'ecologia, i libri e le lunghe camminate in giro per il mondo

Caterina Conserva

Caterina Conserva

Giornalista con la passione per l'ecologia, i libri e le lunghe camminate in giro per il mondo

Gli articoli più letti della settimana

I video più visti del mese